Più visite ambulatoriali per abbattere liste d'attesa

Intesa Regione-medici. Nieddu,riportiamo assistenza in territori

Un altro passo in avanti verso l'abbattimento delle liste d'attesa. Dopo lo sblocco del turn over e lo stanziamento di 11 milioni per il triennio 2019-2021, la Regione ha siglato un accordo con i sindacati dei medici di specialistica ambulatoriale che consentirà di aumentare il volume delle prestazioni nei poliambulatori della Sardegna. "Abbiamo scelto di valorizzare i professionisti che già lavorano in convenzione con il sistema sanitario regionale", ha spiegato l'assessore della Sanità Mario Nieddu. Il passaggio decisivo arriverà col provvedimento attuativo.

"Siamo già a lavoro - ha aggiunto l'esponente della Giunta - e a breve porteremo la proposta di delibera che stabilirà nel dettaglio il numero di ore di specialistica ambulatoriale e quindi il volume delle prestazioni". La misura, ha aggiunto, "coinvolgerà tutti i presidi del territorio perché, oltre alla drastica riduzione dei tempi d'attesa, ha l'obiettivo di riportare l'assistenza ai cittadini nelle strutture più vicine al proprio domicilio, riducendo i disagi specie per le fasce più deboli della popolazione come gli anziani e i disabili".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA