Aias: giudice dice sì a concordato

Accolta la richiesta dei legali dell'associazione

Via libera al concordato per l'Aias, l'associazione che in Sardegna si occupa dell'assistenza ai disabili. Accolta quindi dal collegio del Tribunale fallimentare di Cagliari l'istanza presentata dai legali dell'Aias davanti al giudice Andrea Bernardino. Si tratta di un concordato "in bianco" e in continuità aziendale per consentire la predisposizione di un piano di ristrutturazione con due obiettivi: salvaguardare i posti di lavoro risolvendo la criticità del mancato pagamento delle spettanze ai dipendenti, e garantire la prosecuzione di tutti i servizi a favore delle tremila famiglie che attualmente ne usufruiscono.

Sospesa, a questo punto, la procedura fallimentare chiesta dal pm Daniele Caria per una presunta insolvenza dell'Aias nei confronti dei 1.200 dipendenti che aspettano 12 mensilità arretrate. L'associazione si è costituita con gli avvocati Massimo Delogu, Enzo Pinna, Stefanino Casti e Massimo Bottai, quest'ultimo del foro di Roma.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere