A Cagliari fiori per gli agenti uccisi

L'omaggio di cittadini, carabinieri e poliziotti

Prima l'omaggio di carabinieri e polizia davanti alla Questura di Cagliari, poi i fiori e le lacrime di semplici cittadini. Il capoluogo sardo si stringe nel ricordo dei due agenti uccisi a Trieste. Insieme le pattuglie del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri e la squadra volante, tutti sull'attenti sotto le scalinate della Questura. Anche i cagliaritani senza divisa hanno voluto esprimere il loro cordoglio e la vicinanza alle famiglie delle vittime. Mazzi di fiori sono stati deposti accanto alla stele che raffigura i simboli della polizia Stato. Il gesto più toccante quello di un bambino: è sceso dal passeggino per portare il suo mazzo, a fianco il papà con le lacrime agli occhi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere