Lirico, Meli "teatro aperto ai piccoli"

"Quella 2020 è stagione entusiasmante per me"

Il Teatro Lirico di Cagliari sempre più aperto anche ai piccoli. Lo conferma il direttore artistico Mauro Meli: "Lo facciamo da anni e si sta sviluppando in maniera impressionante. Lo scorso anno abbiamo venduto più di 32mila biglietti ai ragazzi. Facciamo una stagione parallela uguale a quella degli adulti, vedere un teatro pieno di bambini è una cosa entusiasmante". Entusiasmo che il direttore artistico non nasconde nemmeno parlando della Stagione lirica e di balletto appena presentata.

"È strutturata come lo scorso anno per numero di titoli - ha evidenziato - ed è effettivamente entusiasmante anche per me. Mi piace molto chiudere questo ciclo sulla musica italiana dei prima del Novecento con questa opera Palla de' Mozzi praticamente sconosciuta. La nostra sarà infatti la prima esecuzione in tempi moderni. Mi piace fare questo dittico La rondine e La Bohème di Puccini, come mi piacciano i capolavori di Verdi Luisa Miller e Aida È una stagione pensata bene, una delle migliori che abbiamo fatto". "Bellissima - aggiunge - anche la Stagione concertistica con tutta la musica sinfonica e i concerti per solista e orchestra di Brahms, musica celestiale ed entusiasmante".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA