"Un pasto al giorno" nelle piazze

Appuntamento il 21 e 22 settembre a Sassari, Sennori e Sorso

(ANSA) - CAGLIARI, 18 SET - Torna in Sardegna, con l'undicesima edizione, l'iniziativa "Un pasto al giorno", l'evento solidale per aiutare chi è in difficoltà e spesso non ha nemmeno da mangiare.
    Lo dicono i dati Istat: nell'isola la percentuale di famiglie in condizioni di povertà relativa è del 19,3%.I volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi nel 1968, saranno nelle piazze sabato 21 e domenica 22 settembre. In cambio di un'offerta libera a sostegno dei progetti alimentari della Comunità si potrà avere il terzo volume del libro #iosprecozero - e sarà possibile trovare anche il cofanetto con i due volumi precedenti - che propone nelle sue pagine di carta riciclata al 100% una serie di consigli, storie e riflessioni su come ogni giorno si può fare la differenza gestendo meglio cibo, oggetti e tempo.
    Tutto quello che sarà raccolto nel corso dell'evento servirà alla Comunità Papa Giovanni XXIII per continuare a garantire i 7,5 milioni di pasti che ogni anno vengono assicurati alle 5mila persone accolte nelle sue oltre 500 realtà di accoglienza in tutto il mondo e a tutte quelle persone che si rivolgono in cerca di aiuto nelle mense per i poveri o nei centri nutrizionali.
    In Sardegna la Comunità è attiva con quattro realtà - tra Case famiglia, Case di accoglienza, Centri di aggregazione e altro - e sono circa 30 le persone che nello scorso anno hanno trovato in queste strutture un punto di riferimento capace di fare la differenza nelle loro vite. È solo una parte delle circa 3.500 persone accolte nelle 372 strutture distribuite su tutto il territorio nazionale. Sabato e domenica a Sorso, in piazza San Pantaleo e piazza Largo Capuccini; a Sennori in via Largo San Basilio; a Sassari in viale Kennedy, via Cilea, piazza Sacro Cuore e corso Margherita di Savoia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA