Teatro: spira il "Grecale" a Sanluri

Tra gli ospiti Giobbe Covatta, Marc Aurelio, Fueddu e Gestu

(ANSA) - CAGLIARI, 18 SET - Omaggio alla luna per l'apertura della Stagione Grecale 2019. Organizzata da Abaco Teatro in collaborazione con il Comune di Sanluri è in programma tra settembre e dicembre al Teatro di Sanluri. "Lunas" è la performance di Maura Grussu che il 22 settembre animerà "Mascaras", mostra delle "maschere di scena" di Giampietro Orrù firmata Fueddu e Gestu. E "Varias Lunas/ Estampas flamencas in concerto" è il nuovo spettacolo del danzatore e coreografo franco-spagnolo Marc Aurelio, con la sua Compaía Baile Teatro Espaol. Un racconto per quadri di una vita vissuta al ritmo del compás, in prima assoluta a Sanluri 12 e 13 ottobre: tra il fuoco della passione e il disincanto.
    Tra i protagonisti Giobbe Covatta con "6 gradi" per una riflessione semiseria sugli effetti del riscaldamento globale.
    Follie d'amore e echi shakespeariani con "Era l'allodola?" da un "dubbio" di Daniele Monachella, in scena con Carlo Valle poi il "Mistero Buffo" di Dario Fo reinterpretato in chiave femminile da Elisa Pistis, "Bestie Feroci Revolution" di e con Fabio Marceddu e Antonello Murgia per un affresco del Belpaese.
    Il fascino dell'opera con "Bastiano e Bastiana", Singspiel di Mozart, nell'interpretazione del soprano Chiara Loi, del tenore Francesco Scalas e del basso Roberto Dettori diretti da Alessandra Atzori. Viaggio nella mente di un serial killer con "Jeff Il gioco delle ossa" di Antonello Verachi e Dafne Turillazzi, con Tiziano Polese.
    Poker di donne: Rita Atzeri, Maria Grazia Bodio, Isella Orchis e Gisella Vacca per "Su Connottu" di Romano Ruju. Anna Pia, Fulvia Ibba e Massimo Muscas sono le "Donne al bivio di...Sanluri" per la regia di Enzo Parodo. Poi "Scarpette Rosse" una favola natalizia adatta a grandi e piccini sul sogno di una piccola ballerina. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA