Per eventi nord Sardegna 750mila euro

Risorse da Camera commercio con programma "Salude&Trudu"

Un investimento da 750mila euro in due anni per far decollare il sistema del turismo locale e promuovere le feste tradizionali del nord Sardegna in tutto il mondo. È la somma messa a disposizione dalla Camera di Commercio di Sassari nell'ambito del programma "Salude&Trigu", presentato oggi dall'assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, insieme al presidente della commissione consiliare, Piero Maieli, ai rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e agli stakeholder locali.

Il programma illustrato dal numero uno dell'ente camerale sassarese, Gavino Sini, punta a "valorizzare gli eventi culturali legati alla promozione turistica del territorio, offrendo nuove opportunità di sviluppo e crescita per le imprese, con particolare attenzione ai settori agroalimentare, artigianato, commercio e servizi". La formula di "Salude&Trigu" prevede un cofinanziamento di massimo 35mila euro per la realizzazione delle manifestazioni, creando al tempo stesso un sistema coordinato per la comunicazione e promozione di ogni evento, tramite anche la messa in rete di una piattaforma web su cui sviluppare una campagna di informazione a livello nazionale ed europeo.

Per il cofinanziamento sono disponibili 250mila euro per il 2019 e altri 500mila per il 2020. Il contributo economico legato all'adesione al brand è destinato a enti pubblici, associazioni imprenditoriali, fondazioni, consorzi e istituzioni pubbliche e private che organizzino manifestazioni dedicate a letteratura, arti visive e figurative, enogastronomia, artigianato, folklore, musica e danze, riti di tradizione e religiosi o altri eventi di particolare rilevanza turistica e culturale.

"Fare sistema è l'unica alternativa che abbiamo per favorire in maniera concreta lo sviluppo turistico ed economico della Sardegna - ha sottolineato l'assessore Chessa - Se non ci mettiamo in testa che lo sviluppo della nostra Isola passa per il turismo, non ci salveremo. Salude&Trigu è uno strumento utile per far conoscere la Sardegna nel mondo, e si muove nella direzione intrapresa dal mio assessorato", ha chiarito l'esponente della Giunta Solinas.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA