Esce Anāgata, la rivista del Tric

Diretta da Giulia Muroni, "così lasciamo una traccia"

Il Festival d'Autunno è stata l'occasione per presentare il numero 1 della rivista Anāgata, di cui è direttrice responsabile Giulia Muroni. Un prodotto editoriale che si inserisce nelle attività di Sardegna Teatro-Tric di rilevante interesse culturale. Raccoglie il calendario degli eventi, le schede e le presentazioni degli spettacoli, interviste, riflessioni e approfondimenti su temi cruciali come il teatro sociale, il ruolo dell'autore, un focus sui nuovi pubblici in un intreccio di punti di vista differenti.

Una mappa per orientarsi all'interno della molteplicità di spettacoli, iniziative, progetti e confrontarsi con le visioni di artisti e operatori nei vari territori, dalla danza al teatro, alle arti visive. "Un modo per lasciare una traccia", spiega Giulia Muroni. In apertura del primo numero le parole di Antonio Neiwiller "Per un teatro clandestino".

"In copertina - racconta Giulia Muroni - appare la superficie della luna associata a un tema significativo 'Quel che non abbiamo ancora raggiunto' che affiora dalle pagine della rivista. Noi concepiamo un teatro che non sia un'arte a sé stante, ma un crocevia di incontri anche espressivi. Il teatro si incontra agilmente con la danza, con la musica contemporanea e la produzione cinematografica". Da qui la fertile collaborazione con Sardegna Film Commission, una dei tanti partner del Festival d'autunno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere