Jazz a Castelsardo con Faraò e Liebman

La rocca medievale ospita il Festival Musica sulle Bocche

(ANSA) - CASTELSARDO, 19 AGO - Concerti all'alba e al tramonto e la sera. Con i palcoscenici allestiti su terrazze e giardini che si affacciano sul mare e si aprono verso l'Asinara da una parte e la Corsica dall'altra. Musica sulle Bocche International Jazz Festival, chiusa la lunga esperienza a Santa Teresa Gallura riparte da Castelsardo.
    Lo scenario della rocca medievale ospita dal 22 al 25 agosto 13 concerti con nomi di rilievo della musica e del jazz mondiale. Con un'apertura ad altri generi musicali e artistici, tra cui elettronica e le espressioni più alte della tradizione popolare della Sardegna.
    La 19/a edizione porta sul palco il quartetto di Antonio Faraò insieme al grande sassofonista statunitense Dave Liebman, la pianista islandese Sunna Gunnlaugs, il jazz flamenco dello spagnolo Antonio Lizana, i brasiliani del 3G Trio, il pianista finlandese Sid Hille, il virtuoso del clarinetto basso Sauro Berti, la contrabbassista Rosa Brunello y Los Fermentos, Piero Bittolo Bon Quintet e il bluesman Francesco Piu. Tra gli altri ospiti anche il clarinettista Marco Colonna, il Crossing Quartet guidato da Enzo Favata, il vibrafonista Pasquale Mirra, la musica elettronica con Saffronkeira e il Coro a cuncordu di Castelsardo.
    Musica ma anche laboratori e reading all'interno del festival proposto dall'associazione Jana Project, con la direzione artistica del musicista Enzo Favata. Il Festival ospita inoltre il progetto "JAIN - Jazz and Interculturalism", co-finanziato dal programma comunitario Creative Europe, 30 giovani musicisti provenienti da Serbia, Albania e Sardegna. Dal 20 al 30 agosto, saranno impegnati in prove collettive, performance, concerti e jam session.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere