Nel market della droga anche una bomba

Ordigno artigianale scoperto durante blitz dei carabinieri

Poteva essere letale la bomba artigianale sequestrata dai carabinieri della Stazione di San Bartolomeo in una abitazione del quartiere Sant'Elia a Cagliari. Arrestate due persone e ricercata una terza, che nascondeva nella propria abitazione l'ordigno. In manette sono finiti Andrea Magro, di 34 anni, e Giuliano Fois, di 50. Nel blitz sono state sequestrate anche 20 dosi di cocaina. I carabinieri si sono appostati nella zona di via Schiavazzi e hanno notato uno strano via vai di persone. Vista la situazione sono intervenuti per bloccarli: il 50enne e il 34enne sono stati immobilizzati, la terza persona, dopo aver spinto i carabinieri, è riuscita a fuggire. Sono scattate una serie di perquisizioni domiciliari e personali che si sono concluse con il sequestro di 19 dosi di cocaina e 30 grammi di sostanza da taglio.

A casa del fuggitivo è stata trovata una bomba artigianale composto da un contenitore cilindrico che conteneva 40 grammi di polvere pirica. I due arrestati adesso si trovano uno ai domiciliari e uno in camera di sicurezza in attesa del processo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere