Allerta alto rischio roghi in Sardegna

Avviso con codice arancione anche per mercoledì 14 agosto

Dopo molte ore di lavoro a terra e dal cielo - in azione 4 Canadair, due elicotteri e il super Puma della flotta regionale -, uomini e mezzi dell'antincendio hanno avuto ragione del gigantesco rogo scoppiato nel comune di Torpè, in località Monte Nurre. La situazione è ora sotto controllo e tutte le persone evacuate sono potute rientrare nelle loro abitazioni. Protezione civile, Vigili del fuoco, forestali e dipendenti dell'agenzia Forestas stanno adesso procedendo con le operazioni di bonifica. Secondo un bilancio ancora provvisorio, le fiamme hanno divorato 200 ettari di bosco, all'interno del cantiere "Su lidone" gestito da Forestas.

A FUOCO BOSCO DI PREGIO A BUDDUSO' - Dal Nuorese al Sassarese, la Sardegna continua a bruciare. Un nuovo vasto incendio, con un fronte di fuoco lungo già mezzo chilometro, ha devastato un'area boscata di grande pregio a Buddusò. Le fiamme, le cui cause non sono state ancora accertate, sono divampate in località Su Campu. Le squadre a terra di Corpo forestale, Protezione civile e volontari sono state aiutate ad arginare il fuoco da tre elicotteri, dal super Puma della flotta regionale e da tre Canadair, impegnati nel lancio costante di bombe d'acqua sulla zona interessata. Anche in questo caso, le operazioni di spegnimento sono state ostacolate dal forte vento di maestrale che alimenta le fiamme.

RESTA L'ALLERTA ARANCIONE - Sarà un ferragosto con una nuova allerta per alto rischio di incendi in gran parte della Sardegna, complice il maestrale che continuerà a soffiare con vigore anche nelle prossime 48 ore. La Protezione civile regionale ha confermato il codice arancione per giovedì 15 in tutto il Campidano di Cagliari e Oristano, nel Sulcis, in Gallura e nelle zone interne del Nuorese. Più attenuato il pericolo nel resto dell'Isola, dove il codice è giallo. 

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere