Festival Adotta un nuraghe a Bari Sardo

Al via festival con omaggio al poeta Salvatore Baldino

 Mare, archeologia, cultura: Bari Sardo, in Ogliastra, punta sulla promozione dei gioielli del territorio con "Adotta un nuraghe - Arts Festival". Il 13 agosto alle 20,30 il sito archeologico di Nuraghe Sellersu accoglie lo spettacolo, tra teatro e musica, "Conchiattu" del gruppo Ludu. Prodotto da Diego Deidda e Lorenzo Lepori è ispirato all'opera "Sa Giorronnada 'e Conchiattu" del poeta oristanese Salvatore Baldino. Gli organizzatori suggeriscono di portarsi una torcia e una stuoia per sedersi. Dalle 19, è prevista una visita guidata al sito a cura dell'archeologo Michele Castoldi, resa più agevole dai nuovi cartelli illustrativi recentemente posizionati a seguito di "Adotta un Nuraghe" di cui Agugliastra.it che organizza il festival assieme alla Scuola Civica di Musica per l'Ogliastra, è promotrice. Per l'occasione sarà presentato anche il disco musicale dello spettacolo: 24 tracce che uniscono musica, narrazione e recitazione. Alla chitarra di Lorenzo Lepori e alla voce di Diego Deidda si aggiungono importanti collaborazioni, in primis Antonello Salis alla fisarmonica, musicista sardo noto nel panorama jazz internazionale.

"Adotta un nuraghe - Arts Festival" nasce dalla volontà di valorizzare e promuovere con eventi artistici gli spazi resi fruibili attraverso la manifestazione parallela promossa da APS Agugliastra.it che vanta diversi siti ripristinati in Ogliastra.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere