Diga Cumbidanovu: Frongia, 4mln e cantieri aperti h24

Assessore, "dopo anni di lungaggini invaso va realizzato"

 L'assessorato dei Lavori pubblici integra con altri quattro milioni la dotazione finanziaria per la realizzazione della Diga di Cumbidanovu. L'importo si aggiunge ai 20 già ottenuti dal Ministero. Alla dotazione finanziaria si accompagnerà un piano di lavoro strutturato su cantieri aperti h24 oppure su turni giornalieri. Lo ha annunciato l'Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia a Orgosolo nel corso di un sopralluogo, alla presenza del Consigliere regionale Pierluigi Saiu, dei sindaci interessati, del Presidente del Consorzio di Bonifica, Ambrogio Guido, del direttore generale dell'Assessorato, Piero Dau.

"È arrivato il momento di lavorare - ha detto Frongia - Seguirò da vicino ogni step fino ad arrivare alla realizzazione dell'opera perché non si possa più parlare di incompiuta riferendosi alla diga di Cumbidanovu. Anni di lungaggini burocratiche hanno fermato una infrastruttura ritenuta strategica. Il sopralluogo di oggi rappresenta uno degli step che vedranno impegnato questo Assessorato per il rispetto degli impegni, affinché la diga di Cumbidanovu possa finalmente essere realizzata", ha concluso Frongia.

L'assessore descrive quelli trascorsi come "mesi di intenso lavoro, caratterizzati da contatti continui lungo l'asse Cagliari-Roma con invio di documentazione finalizzata all'ottenimento del finanziamento, interlocuzioni su più livelli, incontri riservati". La diga di Cumbidanovu sull'alto Cedrino, rappresenta un'opera di fondamentale importanza per i Comuni che potranno fruire dell'acqua per scopi irrigui (Orgosolo, Oliena, Nuoro, Orune, Lula e Dorgali) e assicurerà anche una portata continua di 50 litri al secondo per gli usi industriali della zona di Nuoro e Oliena.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere