Brotzu celebra 10 anni chirurgia robot

Oltre mille interventi, usato anche in trapianti di rene

Dieci anni di robot in sala operatoria al Brotzu. E per festeggiare l'anniversario all'ospedale cagliaritano di via Peretti è arrivato un ospite d'onore: Enrico Benedetti, direttore del Dipartimento di chirurgia robotica della Illinois University di Chicago. Il primo intervento robotico al Brotzu è stato eseguito esattamente 10 anni e da allora questa tecnica è stata utilizzata intensamente soprattutto per il trattamento di patologie oncologiche in ambito urologico e renale. Sono stati superati i 1.000 interventi di questo tipo.

Oltre all'utilizzo chirurgico tradizionale, il robot Da Vinci è stato impiegato con successo anche nel trapianto di rene, prima per le procedure di espianto e successivamente realizzando nel 2013 il trapianto interamente con tecnica robotica, primo caso in Europa. Grazie al contributo della Regione, nel 2017 si è deciso di costituire la Scuola di Chirurgia Robotica per offrire ai chirurghi la possibilità di seguire un corso di primo livello utilizzando il robot. Sono oltre 50 i medici che hanno conseguito questa prima certificazione.

"E' importante celebrare questi momenti che rappresentano dei traguardi e al tempo stesso nuovi punti di partenza - sottolinea Mauro Frongia, direttore della Struttura di Urologia, Chirurgia Robotica e Trapianto di rene del Brotzu - Siamo contenti dei risultati raggiunti che testimoniano la grande professionalità del nostro personale, nessuno escluso. Non ci stancheremo mai di ripetere che dietro ai numeri esistono persone che soffrono e il nostro impegno quotidiano deve essere quello di offrire la migliore assistenza possibile".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere