Abbanoa: scatta la rivoluzione digitale

Bandita gara da 4,6 milioni per sistema telecontrollo impianti

(Per il sistema idrico della Sardegna scatta la rivoluzione digitale: Abbanoa ha pubblicato il bando per il maxi appalto di oltre 4,6 milioni di euro che consentirà di realizzare un sistema capillare di telecontrollo nella vasta rete di adduzione e distribuzione. Si tratta della più grande gara in questo campo che da sola corrisponde a metà degli investimenti in corso nell'ambito dei sistemi di telecontrollo nell'idrico in tutta Italia.
    "La sfida in Sardegna è altissima - sostiene Abbanoa - l'acqua nelle case dei sardi è fornita da 46 potabilizzatori e altrettanti grandi acquedotti per complessivi 4.300 km di condotte che forniscono la risorsa idrica ai serbatoi comunali per poi distribuirla nelle reti idriche urbane che complessivamente sono lunghe 7.700 chilometri (queste ultime sono già interessate dal programma di ingegnerizzazione delle condotte). Un sistema delicatissimo la cui gestione deve fare i conti con le peculiarità dell'isola: 24mila kmq di superficie ma appena 1,6 milioni di abitanti".
    La sfida tecnologica lanciata da Abbanoa ha lo scopo di dotare circa 1500 snodi strategici del sistema idrico (potabilizzatori, impianti di sollevamento, serbatoi, vasche di carico, partitori, etc.) di particolari apparecchiature all'avanguardia che consentiranno di monitorare anche nel punto più impervio l'andamento di livelli, portate e pressioni dell'acqua segnalando in tempo reale qualsiasi anomalia.
    Il sistema di telecontrollo sarà collegato a un sistema di supervisione con software del tipo "SCADA" (Supervisory controll and data acquisition). I dati saranno a disposizione in tempo reale sia degli operatori presenti nel territorio che già sono dotati di tablet di ultima generazione per la gestione delle operazioni quotidiane (work force management), ma anche dalla piattaforma logistica e tecnologica di Abbanoa in fase di costituzione. Sarà una centrale di comando dove si concentreranno diversi sistemi all'avanguardia: il telecontrollo, la teleripresa e gestione delle immagini dei cantieri, la regolazione intelligente (cosiddetta machine learning) degli impianti che consentirà l'ottimale regolazione dei processi produttivi.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA