Vaccini, apre ambulatorio al Binaghi

Aumenta profilassi, da aprile ad oggi 3.849 somministrazioni

Aumenta il numero di vaccinazioni. Anzi raddoppia. E l'Ats, l'azienda per la tutela della salute, si adegua. Soprattutto per i bambini e i ragazzini da zero a diciotto anni: inaugurata nel complesso ospedaliero Binaghi la nuova sede per le vaccinazioni che si aggiunge agli storici ambulatori di via Sonnino, ora riservati solo agli adulti.

Una struttura, al primo piano del corpo aggiunto, più ampia e luminosa. Con molti parcheggi e sale colorate. "Il servizio è già operativo da qualche tempo - spiega il responsabile delle vaccinazioni Gabriele Mereu - abbiamo però voluto presentarlo ufficialmente dopo che il sistema è entrato a pieno regime, anche per informare correttamente i genitori in vista dell'aumento degli accessi prima del riavvio dell'anno scolastico".

Dal mese di aprile a oggi sono stati vaccinati infatti oltre 2050 utenti e sono stati somministrati 3849 vaccini. Il nuovo piano di prevenzione vaccinale 2017-2019 che ha visto raddoppiare il numero di accessi ambulatoriali, la nuova legge sull'obbligo vaccinale e l'avvio dell'anagrafe vaccinale informatizzata hanno reso necessaria l'individuazione di nuovi locali in grado di dare risposte migliori. "La nuova sede - ha spiegato il direttore sanitario del presidio Sergio Marraccini - dispone di due ampi ambulatorio al primo piano affiancati e destinati ai bimbi delle scuole dell'infanzia e prima elementare e cioè a quelle fasce d'età per le quali è previsto un calendario vaccinale particolarmente fitto negli accessi". Accanto agli ambulatori c'è il bagno per il pubblico e di fronte due locali destinati a sale d'attesa con display elimina code.

Lo spazio si completa con un altro ambulatorio destinato agli adolescenti dagli 11 ai 18 anni. Non solo vaccini: l'ospedale Binaghi in crescita. Venerdì è prevista l'inaugurazione del nuovo centro medico sportivo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere