Turismo, più lunghi contratti stagionali

Giunta sblocca 6mln. Federalberghi, aiuti diventino strutturali

Sei milioni di euro di incentivi per allungare i contratti dei lavoratori stagionali, in particolare del settore turistico. Lo prevede una delibera di Giunta approvata questo pomeriggio su proposta dell'assessora del Lavoro Alessandra Zedda.  Si tratta di fondi del Por Fse 2014-2020 che vengono destinati per predisporre un avviso a "sportello", cioè senza limiti di tempo e fino all'esaurimento delle risorse a disposizione, con l'obiettivo primario di incentivare l'offerta del territorio con aiuti alle imprese del turismo ricettivo, in chiave occupazionale, e favorire una maggiore stabilità dei lavoratori promuovendo la stipula di contratti più lunghi.

L'aiuto è diversificato in base al tipo di contratto: 600 euro per i mesi che precedono e seguono l'alta stagione in caso di assunzione a tempo determinato, 7.000 euro una tantum per assunzioni a tempo indeterminato e per la trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato, 14.000 euro nel caso di lavoratori molto svantaggiati o disabili."Un provvedimento importante - commenta il presidente della Regione Christian Solinas - per aiutare le nostre imprese del turismo a creare lavoro più stabile e ad allungare la stagione oltre i quattro mesi da giugno a settembre".

"Grazie al nostro incessante lavoro, finalmente è uscito il bando che ci consente si allungare la stagione turistica e quindi creare anche posti di lavoro, ora è necessario che l'intervento diventi strutturale- commenta il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca - È un provvedimento importante che aiuta le nostre imprese, ma crea anche posti di lavoro, uno dei pochi interventi che crea buste paga".

FEDERALBERGHI ESULTA - "Grazie al nostro incessante lavoro, finalmente è uscito il bando che ci consente si allungare la stagione turistica e quindi creare anche posti di lavoro, ora è necessario che l'intervento diventi strutturale". Così il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca dopo il via libera della Giunta alla delibera proposta dall'assessore del Lavoro, Alessandra Zedda, che stanzia 6 milioni di euro di incentivi per l'estensione della durata dei contratti di lavoro stagionali.

"È un provvedimento importante che aiuta le nostre imprese, ma crea anche posti di lavoro, uno dei pochi interventi che crea buste paga", ha detto Manca. Sono infatti fondi del Por Fse 2014-2020 che vengono destinati per predisporre un avviso a "sportello", cioè senza limiti di tempo e fino all'esaurimento delle risorse a disposizione, con l'obiettivo primario di incentivare l'offerta del territorio con aiuti alle imprese del turismo ricettivo, in termini di aiuti all'occupazione, per favorire una maggiore stabilità dei lavoratori promuovendo la stipula di contratti stagionali più lunghi. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere