Alto rischio incendi per il vento

Arriva il maestrale, 10 gradi in meno

Mezza Sardegna con alto rischio di incendi per tutta la giornata di mercoledì 10 luglio. La Protezione civile regionale ha emesso un avviso con codice arancione (attenzione rinforzata) nel Sulcis, tutto il Campidano, da Oristano a Cagliari, e sulla fascia costiera della Gallura e del Nuorese. Nel resto dell'Isola il codice è giallo (pericolosità media). Dopo la bolla africana di questi ultimi giorni, con picchi di 42 gradi in alcune zone della regione, si teme ora che l'ingresso del maestrale, previsto dagli esperti meteo, possa alimentare nuovi incendi o riaccendere quelli in corso di bonifica. Da qui il bollettino di allerta della Protezione civile. "Le condizioni sono tali - si legge - che ad innesco avvenuto l'evento, se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale".

ARRIVA IL MAESTRALE, TEMPERATURE GIU' - Il cielo della Sardegna si è coperto e qualche goccia di pioggia è caduta, ma da qui ad annunciare l'arrivo di perturbazioni ce ne passa. Quello che è sicuro è che il gran caldo, provocato dall'arrivo della corrente africana, è destinato a dare una tregua: fino a 10 gradi in meno, complice l'ingresso del maestrale con punte di 60 chilometri all'ora mercoledì 10 e venerdì 12 luglio. "I valori massimi sono in lieve diminuzione - conferma il meteorologo Alessandro Gallo, esperto di Meteonetwork Sardegna - nella nottata tra martedì 9 e mercoledì 10 si avranno i primi cali, con le minime intorno ai 18-24 gradi e le massime tra i 30-34 nel settore interno e tra i 26-28 in quello costiero".

Nel fine settimana, specie domenica 14, le temperature torneranno a salire con picchi di 38 gradi. In Sardegna sono già comparse nubi medie con locali addensamenti cumuliformi. "Sui settori interni e costieri non si escludono brevi rovesci o temporali almeno sino a mercoledì - spiega l'esperto - Deboli precipitazioni a carattere di pioviggine potrebbero verificarsi sull'intera regione. Ampie schiarite da metà settimana in poi, mentre domenica la nuvolosità sarà variabile su gran parte dell'Isola".

A fare la differenza sarà il vento da nord ovest, responsabile anche dell'allerta per alto rischio di incendi. "E' previsto l'ingresso di un maestrale moderato sulle coste esposte - annuncia Gallo - l'intensità resterà moderata anche nei prossimi successivi, poi andrà in diminuzione da sabato con rotazione dalla domenica dal settore sud, sud est".


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere