Sa Manifattura, vocazione internazionale

Vincitore concorso Sardegna Ricerche per nuovo nome e logo

Non si chiamerà più Manifattura Tabacchi, né Ex Manifattura: la storica struttura cagliaritana situata tra via XX Settembre e viale Regina Margherita, che sino a qualche decennio fa produceva tabacchi e che da qualche tempo ospita soprattutto eventi culturali, si chiamerà Sa Manifattura. Lo ha deciso una giuria chiamata a pronunciarsi su nome e nuovo logo. Una differenza che sembra di poco conto, ma è stata ritenuta sostanziale. L'articolo "sa" in qualche modo identifica geograficamente la sede della struttura. Che, comunque, avrà - questo il suo destino - sempre una vocazione internazionale.

La vincitrice del concorso indetto da Sardegna Ricerche è Cristina Farci: a lei andrà, insieme alla soddisfazione di aver dato il nome e il logo definitivo, anche un premio di 5.000 euro. "Ricordo da piccola - ha commentato la vincitrice - il forte profumo di tabacco che si sentiva nel quartiere. E che per i cagliaritani non c'erano dubbi: quel posto era chiamato da tutti "sa manifattura". Secondo posto (e premio di 1.200 euro) per il progetto Fattu di Elisa Angella. Terzo "Manta" di Giacomo Boffo. Al concorso sono arrivate 517 domande. Poi sono rimaste in gara 499 proposte. Di buona qualità, ha assicurato la giuria. Successivamente c'è stata un'ulteriore selezione: i cartelloni con le idee giudicate migliori sono diventate una mostra che si potrà visitare al primo piano della Manifattura.
  
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere