Premio Solinas: 10 per miglior docufilm

Verranno assegnate anche le Borse per la sceneggiatura

Sono dieci di finalisti del Premio Solinas che concorrono al miglior documentario per il cinema. Lo ha deciso la giuria del concorso, organizzato in collaborazione con Apollo11, che ha esaminato 65 lavori. Oltre ai 6mila euro per il vincitore, saranno assegnate anche le "Borse di sviluppo" per la sceneggiatura, pari a 4mila euro da suddividere tra gli stessi finalisti.

Ecco i nomi: Andata e Ritorno di Gianluca Matarrese e Mattia Colombo; Confini di Riccardo Campagna e Federico Savonitto; I Sognatori di Chiara Bazzoli e Chiara Cremaschi; L'ultimo giorno di Cristina Picchi; La Lingua salvata di Francesca Pirani; Microfisica del paesaggio di Ennio Eduardo Donato; Non è Roma di Virginia Eleuteri Serpieri; Punta del diavolo di Chiara Caterina; Quel profeta di mio zio di Giuman Giallo; Se non mi odi, non mi ami di Giovanni Andrea Caruso. Gli autori che accedono alla seconda fase del concorso dovranno presentare alla giuria, in pochi minuti, il progetto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere