Picchiato a colpi di mazza, un arresto

41enne accusato di tentato omicidio, fatti risalgono a marzo

Un 41enne di Terralba (Oristano) già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio aggravato in concorso e rapina aggravata. I fatti risalgono al 29 marzo scorso. Vittima, un compaesano dell'uomo che a notte fonda era stato portato, con un pretesto, in un luogo isolato di campagna dove due soggetti mascherati e armati di mazze di ferro lo avevano picchiato procurandoli lesioni gravissime per le quali quali era poi stato ricoverato in rianimazione all'Ospedale San Martino di Oristano con prognosi riservata. I due gli avevano anche portato via l'auto, che era stata poi ritrovata a Sardara, nel Campidano.

Le prime indagini, condotte dai carabinieri delle stazioni di Terralba e Santa Giusta e del Nucleo investigativo del Radiomobile della Compagnia di Oristano avevano già portato al fermo di un altro indiziato.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere