Latte: 30 nuove denunce per assalti

Indagini carabinieri Sassari su diversi episodi durante vertenza

Pioggia di nuove denunce in Procura per gli assalti ai caseifici e alle cisterne del latte avvenuti in provincia di Sassari nel febbraio scorso. I carabinieri delle Compagnie di Bonorva, Ozieri e Porto Torres hanno segnalato alla Procura di Sassari una trentina di persone per una serie di episodi di violenza che avevano infiammato la vertenza sul prezzo del latte, macchiando le manifestazioni spontanee della maggioranza dei pastori. La notizia, anticipata dall'Unione Sarda, è stata confermata all'ANSA dagli inquirenti.

Le indagini dei militari riguardano i fatti avvenuti a Thiesi, con l'assalto e i danneggiamenti al caseificio della famiglia Pinna e il blocco di alcune autobotti con lo sversamento per strada del latte. Nel mirino degli inquirenti anche il blocco di un autoarticolato appena sbarcato dal traghetto a Porto Torres, con diversi persone che aprirono il portellone del tir e gettarono per strada la carne trasportata dal camion frigo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere