Sardegna, seggi aperti in 28 Comuni

Al voto Cagliari, Sassari e Alghero. Urne aperte sino alle 23

Seggi aperti in Sardegna per l'elezione del sindaco in 28 Comuni dell'Isola, tra i quali Cagliari, Sassari e Alghero. Quasi 400mila elettori, suddivisi in 482 sezioni, sono chiamati alle urne per la terza volta dall'inizio dell'anno dopo le Regionali di Febbraio e le Europee di fine maggio. Tre le città con popolazione superiore ai 15mila abitanti, che quindi potrebbero andare all'eventuale ballottaggio fissato per il 30 giugno, ci sono anche Monserrato e Sinnai, entrambe facenti parte della Città metropolitana di Cagliari.

Le amministrazioni al voto sarebbero dovute essere 29, ma nessuna lista è stata presentata ad Austis, in provincia di Nuoro, il cui Comune sarà guidato per la quinta volta consecutiva da un commissario nominato dalla Regione. Le urne resteranno aperte sino alle 23, mentre lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

MALORE PER PRESIDENTE SEGGIO A CAGLIARI. Lieve malore per una presidente di seggio all'interno della sezione aperta alle scuole primarie di Sant'Alenixedda a Cagliari, dove si stanno svolgendo le operazioni di voto per le comunali che riguardano 28 comuni della Sardegna e circa 400 mila sardi. La donna, forse per il grande caldo che sta caratterizzando la giornata, ha accusato un malessere ed è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso per accertamenti. Secondo quanto si apprende la presidente potrebbe rientrare al proprio posto in giornata. Nel frattempo le operazioni di voto all'interno del seggio proseguono regolarmente con il coordinamento del vicepresidente.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere