Balka al Man, anteprima festival Gavoi

La grande fontana di "Sweets of Sin" al Museo del Fiore sardo

Due mostre, previste domenica 16, daranno ufficialmente il via all'Isola delle Storie, il festival letterario di Gavoi che torna per la sedicesima edizione dal 4 al 7 luglio. Il Man, Museo d'arte della Provincia di Nuoro, presenterà l'esposizione "Sweets of Sin - Le dolcezze del peccato" dell'artista polacco Miroslaw Balka, curata dal suo direttore Luigi Fassi e ospitata negli spazi del Museo del Fiore Sardo di Gavoi. In mostra l'opera realizzata da Balka, una delle figure più note della scena artistica internazionale, nel 2004 come omaggio a James Joyce e alla sua celebre opera Ulisse, concepita come riflessione paradossale e umoristica sull'esistenza umana.

Si tratta di una grande fontana di whisky che rivela molti elementi legati alla storia personale e letteraria dello scrittore irlandese: la biografia, la passione per l'alcool (l'opera sprigiona un forte odore di whisky che si propaga nello spazio), le ore del riposo notturno a letto in una condizione di irrequietezza (il piano orizzontale di gomma piuma bianca), la minzione dei personaggi di Bloom e Stephen, il fluire del whisky dalla fontana e altri passaggi corporei e sessualmente espliciti contenuti nell'Ulisse. L'altra mostra in programma è "Intintos", il progetto fotografico di Daniela Zedda che ritrae gli ospiti delle varie edizioni del Festival e che verrà esposta all'aperto tra le strade di Gavoi.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere