Pallavolo: festa a Cagliari per l'Italia

Giappone battuto 3-1 in amichevole, stasera si replica

Palazzetto dello sport di Cagliari strapieno e grande entusiasmo sugli spalti per il ritorno in Sardegna nella nazionale di volley a undici anni dalla partita con la Spagna del maggio 2008.
    Ieri sera, nel primo test match con il Giappone, è stata una festa dal pre al post partita. Il pubblico, guidato dal vocalist sul parquet, ha cantato e ballato per tutti e quattro i set facendosi coinvolgere nelle danze, nella ola, nello sventolamento dei cartoncino verdi, bianchi e rossi per creare un maxi-effetto tricolore.
    Tanti gli appassionati di volley in Sardegna: è una delle discipline più praticate nell'isola. E infatti si sono viste sugli spalti le tute di tantissime società sarde con atleti e miniatleti provenienti da ogni parte della Sardegna. La squadra di Blengini poi ha fatto il suo con una partenza sprint che ha subito trascinato i tifosi con gli immancabili cori Italia, Italia. Applauditissimo soprattutto Anzani, uno dei big di una squadra composta da tanti giovani a caccia di spazi e di minutaggio in partite internazionali.
    Il Giappone si è ripreso bene nel secondo set portando il risultato sull'uno a uno. Ma quando l'Italia ha deciso di forzare, non c'è stata proprio storia. Ed è finita tre a uno per gli azzurri. Oggi festa bis, sempre con il Giappone: anche stasera (ore 20) al Palazzetto ci sarà il tutto esaurito.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere