Cartoon digital, fucina idee per futuro

A Cagliari master europeo con esperti di animazione

Tanti giovani, moltissimi professionisti, disegnatori, sceneggiatori, designer pronti a confrontarsi con gli esperti del settore, le case di produzione e i responsabili delle maggiori reti televisive nazionali e internazionali per progettare il futuro dell'animazione digitale. Una fucina di idee, un momento di crescita e di confronto che guarda al domani, così può essere definito il Cartoon Digital, il master europeo sull'animazione digitale che per la prima volta si svolge a Cagliari, preceduto dagli Italian Days, due giornate rivolte ai nuovi talenti e ai produttori italiani del settore. È bastato varcare il cancello della Manifattura Tabacchi per capire che quelli definiti da molti 'cartoni per ragazzi', sono tutt'altro che 'roba da bambini' ma una realtà in forte espansione e su cui puntano praticamente tutte le più grandi aziende mondiali. Lo confermano gli ospiti della manifestazione, dal direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano, a Anne-Sophie Vanhollebeke per Cartoon Italia, al presidente dell'associazione italiana film di animazione Marino Guarnieri, senza dimenticare chi ha voluto fortemente la manifestazione a Cagliari, Nevina Satta direttrice generale della Fondazione Sardegna Film Commission o gli esponenti delle televisioni europee e i nomi di spicco dell'animazione internazionale come Sandro Cleuzo, fresco vincitore di un Annie Awards per 'Il ritorno di Mary Poppins' della Disney.
    "Crediamo che quello dell'animazione digitale sia un mondo ricco di possibilità che consente di costruire professionalità molto richieste dal mercato internazionale - ha evidenziato Nevina Satta - un mondo che permetterà ai nostri giovani di partire e ritornare in Italia e in Sardegna perché il lavoro li chiamerà in giro per il mondo".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere