Sardegna: Alitalia frena su voli Olbia

Stop a transizione comunicata con lettera alla Regione

Alitalia si smarca da Olbia: almeno per quel che riguarda il "buco" della continuità territoriale aerea tra il vecchio regime e il nuovo nel periodo 1-16 aprile. Lo stop a garantire la transizione, come spiegano i quotidiani sardi, è contenuto in una lettera ricevuta dagli uffici della Regione Sardegna. Si tratterebbe così di un passo indietro rispetto all'assegnazione d'urgenza delle rotte tra Olbia e gli aeroporti di Linate e Fiumicino dopo che la compagnia era stata l'unica su tre vettori attualmente operanti nell'Isola con oneri di servizio pubblico (Alitalia, Air Italy e Blue Air) ad aver risposto alla chiamata della Regione.

Con il nuovo bando l'ex compagnia di bandiera si è aggiudicata tutte le tratte dai tre scali sardi - Alghero, Cagliari e Olbia - e quelli di Roma e Milano, ma il 12 marzo è intervenuto un fatto nuovo: Air Italy ha chiesto di poter volare su Olbia senza compensazioni economiche e quindi i collegamenti dovrebbero essere affidati alla compagnia con sede in Gallura.

Alitalia, che si trova in amministrazione straordinaria, sta ancora verificando se sia economicamente sostenibile volare senza compensazioni su Olbia.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere