Assalti portavalori, si stringe cerchio

All'esame della polizia le tracce lasciate dal commando

Si stringe il cerchio attorno al commando di tre persone che lo scorso 20 novembre 2018, nel pieno centro abitato di Orgosolo, assaltarono il furgone dei Monopoli di Stato di Nuoro costringendo l'autista del mezzo a consegnare loro una decina di colli contenenti pacchetti di sigarette destinati al tabacchino del centro barbaricino. Gli investigatori non escludono possano trattarsi degli stessi malviventi che avevano rapinato lo scorso 5 febbraio a Oliena un altro furgone portavalori.

A distanza di 4 mesi i poliziotti della Squadra Mobile di Nuoro e del Commissariato di Orgosolo stanno esaminando le diverse immagini degli impianti di videosorveglianza per ricostruire la dinamica della rapina. I banditi erano fuggiti a bordo di una Fiat Punto di colore rosso, rubata alcuni giorni prima in Ogliastra e, successivamente, rinvenuta nelle campagne di Orgosolo. All'interno del veicolo sono state rinvenute diverse tracce biologiche e impronte che vengono verificate in queste ore.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere