Ripulita scogliera Pelosa dai rifiuti

Operai Comune Stintino al lavoro per rimuovere plastica

Una decina di buste, oltre a un cassonetto per la raccolta della plastica colmo, sono il risultato del lavoro degli operai comunali di Stintino, intervenuti per ripulire da una grande quantità di rifiuti plastici gli scogli intorno alla torre della Pelosa dopo le mareggiate dei giorni scorsi.
    Oggi gli operai sono ritornati in spiaggia per un'opera di rifinitura, raccogliendo altri rifiuti, bottiglie di vetro, scarpe e plastica. "Abbiamo riportato la situazione alla normalità", rileva il delegato comunale all'Ecologia e all'Ambiente, Martino Cugusi. "Tutto il materiale è stato raccolto e conferito in discarica". Come spiega Cugusi, "da parte dell'amministrazione c'è una attenzione particolare per il mare, che rappresentato per la comunità una risorsa fondamentale".
    Già da tempo il settore Ecologia e Ambiente dell'amministrazione, intanto, già da tempo ha programmato una serie di interventi sul litorale e sul territorio. "A breve - afferma ancora Cugusi - si interverrà a Coscia di Donna, dove il mare di fuori porta sulla nostra costa rifiuti di plastica e di altro genere".
    L'appello è a non gettare o abbandonare rifiuti, ma anche a "segnalarci situazioni di degrado o di abbandono - conclude - per organizzare opportunamente la pulizia dei luoghi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere