Per Berlusconi due giorni in Sardegna

Tour elettorale in 8 Comuni in vista delle suppletive Camera

La due giorni in Sardegna di Silvio Berlusconi, in vista del voto per le suppletive nel collegio uninominale di Cagliari per la Camera di domenica 20 gennaio, inizierà domani alle 12 da Quartu Sant'Elena. Il leader di Forza Italia toccherà tutti gli otto comuni del sud Sardegna chiamati al voto e dove sono stati allestiti dei gazebo degli azzurri: 12.45 a Monserrato, 13.30 a Quartucciu e la chiusura della giornata alle 19.30 Cagliari, in piazza Giovanni XXIII.

Venerdì 18 Berlusconi riprende il suo mini tour tra i gazebo, ma prima farà tappa alle 10 in uno degli storici caffè di Cagliari, il bar "Mariuccia" di Pirri. Quindi alle 11.00 sarà a Sinnai, alle 11.45 a Maracalagonis in piazza del Comune, alle 12.45 a Burcei in piazza Is Griffonis, per poi chiudere alle 14.30 a Villasimius.

SOLINAS GIUSTA SINTESI. "Christian Solinas rappresenta la giusta sintesi tra esperienza e rinnovamento". Ne è sicuro Silvio Berlusconi, intervistato dall'Unione Sarda alla vigilia del suo arrivo in Sardegna per la due giorni elettorale in vista del doppio appuntamento elettorale delle suppletive e regionali. "E' una scelta fatta in Sardegna, che abbiamo tutti condiviso e che rappresenta la nostra volontà di caratterizzare la linea di Forza Italia, con un forte e coraggioso spirito autonomista - aggiunge il leader azzurro - In passato la Sardegna ha saputo cogliere e anticipare le tendenze politiche nazionali. Sono convinto che questa 'nostra' Isola (la considero la mia seconda patria) saprà farlo anche questa volta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere