Aras: pronto ddl per chiudere vertenza

Governo assicura che non impugnerà la norma, esulta la Regione

Vertenza Aras verso una soluzione definitiva. Il Consiglio regionale discuterà mercoledì 19 un disegno di legge approvato dalla Giunta Pigliaru che attua l'articolo 2 comma 40 della legge 3 del 2009, ovvero la norma mai recepita che consente il passaggio dei dipendenti dell'Associazione allevatori all'interno dell'Agenzia Laore, quindi con un contratto del comparto pubblico regionale. La stabilizzazione definitiva interesserà le 227 persone direttamente beneficiarie della legge 3, ma anche altri 25 assunti per i quali si prospetta un concorso pubblico con la garanzia della valorizzazione piena dei titoli acquisiti lavorando all'interno del programma.

La delibera al vaglio dell'Aula permetterà anche di salvare il sistema della zootecnia: senza l'assistenza dei dipendenti Aras, infatti, tutti gli allevatori e gli operatori del settore non potrebbero accedere ai contributi comunitari. Il ddl è stato illustrato dagli assessori al Personale e Agricoltura, Filippo Spanu e Pierluigi Caria, reduci da cinque tavoli ministeriali, il primo quando ancora era in carica il Governo Gentiloni.

Dall'ultimo tavolo tecnico, ha spiegato Spanu, "abbiamo avuto conferma che la formulazione che porteremo in Consiglio, con l'internalizzazione dei servizi di zootecnia da parte di Laore, non verrà impugnata dal governo". Questo perché con il nuovo sistema la Regione ha dimostrato che l'impegno finanziario sarà inferiore rispetto a prima, soprattutto per quanto riguarda la spesa del personale: da 13,4 milioni l'anno a 11,6. Prossima tappa, l'approvazione del ddl, quindi la dichiarazione del Governo circa la non impugnazione della norma, infine le procedure di reclutamento. Il tutto dovrebbe essere realizzato entro il mese di marzo 2019.

"Un risultato non scontato - ha commentato Caria - per arrivarci abbiamo dovuto fare tanti incontri, sono soddisfatto perché mettiamo in sicurezza tutto il sistema dell'agricoltura portando all'interno di Laore una serie di attività, la principale è la misura sul benessere animale che ha un peso annuale di circa 40 milioni per il mondo degli allevatori".
  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere