Is Mirrionis apre le porte al teatro

Progetto di Stefano Ledda si sposta da S.Lussurgiu a Cagliari

Is Mirrionis in festival con i "Percorsi Teatrali". Da Santu Lussurgiu la storica rassegna ideata da Stefano Ledda si sposta nel rione di periferia di Cagliari, dove l'attore e regista è nato e cresciuto. Si riapre il sipario del TsE e il teatro ritorna a Is Mirrionis per riaccendere nel quartiere una nuova luce e far diventare il festival, con un più ampio cartellone di eventi, un appuntamento fisso. La stagione di Teatro Senza Quartiere inizierà invece in ottobre con "Anche oggi mi sento proprio bene", coproduzione de L'Effimero Meraviglioso e Teatro del Segno con la cifra graffiante di Nino Nonnis. In scena Luigi Tontoranelli e Rossella Faa.

"Il Festival Percorsi Teatrali arriva a Cagliari per 'incontrare' il progetto "Teatro Senza Quartiere" - spiega Stefano Ledda - per fare in modo che il teatro TsE continui a vivere anche d'estate e si compenetri con altre iniziative che si svolgono in questo periodo nel rione. Il Festival compie dieci anni ed è quindi "maturo" per cominciare a incontrare altri territori: Is Mirrionis è una città nella città, conta 13 mila abitanti e l'obiettivo è quello di far sì che il quartiere nel tempo possa avere un festival che lo abiti".  Preludio alla nuova stagione i coinvolgenti "Amori da Palcoscenico" già andati in scena con Marta Proietti Orzella e Stefano Ledda, che ha curato drammaturgia e regia di un'antologia di celebri duetti tra innamorati, e "Estate n° 10 / o della distruzione dei casotti" con un istrionico Elio Turno Arthemalle, che firma anche il testo insieme al giornalista Vito Biolchini. Un agrodolce "amarcord" sulla Cagliari che non c'è più.

La mini rassegna si inserisce nei festeggiamenti in onore di Sant'Eusebio, a ribadire lo stretto legame fra lo spazio "ritrovato" e la vita della comunità. È l'ultima tranche dei Percorsi Teatrali, dopo le cinque intense giornate a Santu Lussurgiu, nel Montiferru e un'incursione nelle Baronie con il MattalacanArt di Siniscola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere