Tennis: a Cagliari i campionati italiani

Barazzutti, possono venir fuori giovani molto interessanti

Il presente e il futuro del tennis italiano in vetrina a Cagliari dal 15 al 23 settembre con i campionati italiani di seconda categoria maschile. Quartier generale il Tennis club Cagliari. Centoquaranta atleti iscritti provenienti da tutta Italia. Con la benedizione del capitano della nazionale di Coppa Davis, Corrado Barazzutti, che ha giocato e vinto questo torneo quando aveva 17 anni, oltre 45 anni fa.

"Da questo torneo - ha detto il capitano azzurro nella conferenza stampa di presentazione nell'aula del Consiglio comunale - possono venire fuori giovani molto interessanti. In questo momento il tennis maschile in Italia sta dando importanti segnali di risveglio e i campionati assoluti di Seconda sono una grande occasione per vedere all'opera giovani talenti".

Attesi i più forti tennisti italiani di Seconda categoria: tra questi, scenderanno in campo il siciliano Gianluca Naso (ex numero 175 del mondo), il laziale Matteo Fago, l'emiliano Pietro Licciardi (entrambi intorno alla 400/a posizione Atp). "Questi campionati - ha detto il presidente della Federazione Angelo Binaghi - rappresentano una delle manifestazioni tennistiche più importanti a livello nazionale in cui sono protagonisti esclusivamente i tennisti italiani.

A Cagliari scenderanno in campo i giocatori più forti, dopo quelli che compongono il gruppo della Davis, e questa è una grande occasione per la Sardegna, per la città di Cagliari e il Tennis club". Pubblico locale tutto per la pattuglia di tennisti isolani: tra loro, Roberto Binaghi, Michele Fois, l'ex campione sardo Gino Asara, il nuovo campione italiano under 14 Niccolò Dessì.
   
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere