Atalanta: Gasperini,Europa? No rimpianti

'Se non siamo passati vuol dire che non siamo abbastanza bravi'

(ANSA) - BERGAMO, 1 SET - "Adesso ci buttiamo sul Cagliari e sul campionato, senza troppi rimpianti. Se non siamo riusciti ad approdare ai gironi di Europa League, significa che non siamo stati abbastanza bravi". Alla vigilia del turno serale contro i sardi, Gian Piero Gasperini vuole lasciarsi alle spalle l'eliminazione dell'Atalanta dalla coppa. "L'avversario di domani è un'ottima squadra che si è rafforzata come tante, nel contesto di una Serie A equilibrata - prosegue l'allenatore dell'Atalanta -. Non dobbiamo essere presuntuosi e affrontare l'impegno con determinazione e concentrazione, oltre che con qualità". Una battuta sul rinnovo del contratto fino al 2021 con l'opzione per un ulteriore anno, ventilata nell'intervista dell'ad Luca Percassi comparsa stamani su l'Eco di Bergamo. "Ne stiamo parlando da giugno, con la sosta ci sarà tempo per ridiscuterne e formalizzare. Dopo essere usciti dall'Europa League magari potevo pensare che avrebbero cambiato idea", conclude sorridendo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere