Negozio alimentare evade 1,5 mln di euro

GdF Tempio, titolare metteva scontrini ma non registrava importi

 Batteva regolarmente gli scontrini ma non annottava gli importi nei libri contabili, dando così luogo a una evasione totale da 1milione e mezzo di euro di ricavi, omettendo di versare 290mila euro di Iva. La scoperta è stata fatta dai finanzieri della tenenza di Tempio al termine dell'indagine nei confronti di un'attività di alimentari.

L'ispezione delle fiamme gialle ha consentito di constatare, attraverso il confronto tra la contabilità in possesso del rappresentante legale e le informazioni acquisite tramite le banche dati della GdF, che non aveva osservato gli obblighi fiscali e di versamento dei tributi, risultando perciò un evasore totale. Il titolare dell'attività è stato segnalato all'autorità giudiziaria per omessa dichiarazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere