Torna a Cagliari Leggendo Metropolitano

Decima edizione festival con Ovadia, Dennet, Yu Hua e Mughini

"Tengo famiglia" è il titolo della decima edizione di Leggendo Metropolitano, festival internazionale di culture e tecniche avanzate ideato e promosso dall'associazione Prohairesis, a Cagliari dal 7 al 10 giugno.
    Tra i Giardini Pubblici e il Teatro Civico di Castello in programma 40 incontri con oltre 70 personalità nazionali e internazionali della letteratura, della scienza e della cultura.
    L'anteprima mercoledì 6 con lo studioso delle scienze cognitive Daniel C. Dennett, autore del volume "L'io della mente". Alle 19.30 salirà sul palcoscenico del Teatro Civico di Castello per una conferenza intitolata "I valori della famiglia sono in estinzione?". Chiusura domenica 10 con Moni Ovadia. Tra gli ospiti, lo scrittore cinese Yu Hua, il turco Hakan Günday, la spagnola Almudena Grandes, l'inglese Jeffrey Archer e gli italiani Carlo D'Amicis e Giampiero Mughini.
    Insieme al tema della famiglia Leggendo Metropolitano approfondirà anche quelli della sostenibilità ambientale, della cultura, della scuola e della disabilità. Spazio anche alla musica, con il concerto del pianista Francesco Libetta dedicato a Scarlatti, alle "Arie di famiglia" proposte dall'associazione Musiceverywhere, al jazz dei cagliaritani Andrea e Alessandro Angiolini, e allo spettacolo di Moni Ovadia che domenica 10 chiuderà il Festival.
    Tanti anche quest'anno gli eventi collaterali, dedicati all'ambiente e alla città (Leggendo l'Ambiente in collaborazione con Legambiente): tra questi il laboratorio Biblioteca Vivente.
    Si tratta di un'iniziativa per ridurre i pregiudizi e favorire il dialogo già sperimentata l'anno scorso all'Orto botanico.
    Quest'anno ci saranno anche i detenuti della casa circondariale di Uta. Per i più giovani ci sarà invece il BookCamp, insieme ai laboratori creativi Street Books e Bibliositting, (curati dall'associazione Miele Amaro) e il Biblioterapista, l'originale libraio che cura i suoi pazienti con i libri. Leggendo Metropolitano si conferma, inoltre, un festival ecosostenibile: allo scopo di limitare il proprio impatto ambientale, la manifestazione si avvale della consulenza di AzzeroCO2 per la gestione efficiente delle risorse energetiche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere