Fienile in fiamme, uccise 80 pecore

Su incendio doloso indagano carabinieri Ghilarza

Hanno chiuso il gregge dentro il capannone e poi hanno dato fuoco al fieno. Nell'incendio appiccato nella tarda serata di ieri a un fienile nelle campagne di Aidomaggiore, in provincia di Oristano, sono morte un'ottantina di pecore. Gravemente danneggiato anche il capannone.

L'allarme è scattato intorno alle 20. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento di Ghilarza che hanno lavorato diverse ore per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la struttura.

Il capannone, che si trova lungo la strada che collega Sedilo a Borore, apparteneva all'allevatore di Aidomaggiore Felice Atzori, ucciso a fucilate nel 2015, ma dalla scorsa estate era stato dato in affitto a un allevatore di Sedilo. Sul luogo dell'incendio sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Ghilarza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere