Dal 2018 tassa di soggiorno a S.Antioco

50 cent per massimo cinque notti dall'1 aprile al 30 ottobre

(ANSA) - CAGLIARI, 29 DIC - Anche a Sant'Antioco si pagherà la tassa di soggiorno: dall'1 aprile al 30 ottobre di ogni anno, 50 centesimi al giorno per ogni pernottamento nelle strutture ricettive, fino ad un massimo di cinque consecutivi, purché effettuati nella medesima struttura. Il primo giorno è esente, come esenti sono i bambini fino al compimento del dodicesimo anno di età e gli anziani sopra i settant'anni. Il via libera è stato dato dal Consiglio comunale che ha approvato l'istituzione del "Contributo ambientale di soggiorno", il cui gettito sarà destinato a finanziare gli interventi previsti nel bilancio comunale di previsione in materia di turismo.
    Si tratta di una "tassa di scopo" e quindi i fondi confluiti nelle casse comunali dovranno essere utilizzati per fini specifici e, in questo caso, per finalità ambientali e per la creazione di nuovi servizi legati al turismo, come l'accessibilità nelle spiagge e il potenziamento della pulizia e della cura degli arenili. "Siamo convinti della bontà di questa scelta - commenta il sindaco Ignazio Locci - i cui effetti saranno tutti a vantaggio di Sant'Antioco e della sua comunità: utilizzeremo i fondi per migliorare i servizi esistenti e crearne di nuovi, in modo da rendere competitiva e maggiormente appetibile la nostra isola. Vogliamo così alleggerire il carico sulle spalle degli antiochensi chiedendo un piccolo contributo ai nostri visitatori".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere