Ferito da cinghiale a caccia, ricoverato

Cacciatore di 52 anni finisce al Brotzu

È ancora ricoverato al Brotzu il cacciatore di 52 anni di San Nicolò Arcidano, aggredito e morso al polpaccio da un cinghiale durante una battuta di caccia a Guspini.

L'uomo è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Cagliari, ma non è in pericolo di vita. L'episodio è avvenuto intorno alle 10 in località Gentilis. Il 52enne si trovava con altri cacciatori, stava "battendo" il terreno per spingere il cinghiale verso gli altri, quando l'animale lo ha attaccato, ferendolo alla gamba e provocandogli una profonda ferita con copiosa perdita di sangue.

I compagni di caccia lo hanno soccorso e chiamato il 118. Sul posto sono arrivati gli uomini del Corpo forestale, un'ambulanza e l'elicottero, visto che la zona era impervia.

Il ferito con un verricello è stato recuperato e trasportato con il mezzo aereo al Brotzu dove si trova adesso ricoverato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere