Svolta artigianale per panettoni sardi

Mille varianti per il dolce di Natale, anche pandoro 'sfogliato

Panettone al mirto, birra, pompia. Mille e una variante per il dolce tradizionale di Natale. Se il classico 'uvetta e canditi' resiste, sono tante le novità del 2017. E sono sempre più richiesti gli 'artigianali'. "I panettoni di quest'anno viaggiano sui binari o delle eccellenze locali o delle novità - spiega all'ANSA Alessandra Guigoni, antropologa del food - sul fronte dei prodotti locali una vera squisitezza è quello alla Pompìa sarda, presidio Slow Food".

Ancora sono ricercati quelli al farro monococco, una riscoperta dei cultori dell'antico, o ancora con farine integrali o miscele di grani pregiati locali e alla birra rigorosamente locale. Sul fronte delle novità va forte il panettone allo zenzero. "Ormai lo zenzero va su tutto, è diventato la 'petite robe noire' dei gourmet", sottolinea l'esperta. Altra tendenza: i panettoni farciti con prodotti certificati. Ce n'è una gran varietà: con crema al Limoncello, al vino Moscato Docg, mirto, caffè.

"Un modo intelligente di far conoscere i prodotti agroalimentari col bollino blu della Comunità europea", chiosa Alessandra Guigoni. Stefano Pibi, cagliaritano, maestro dei lievitati, proporrà invece un pandoro "sfogliato". La pasta è come quella di un croissant e la forma è quella classica del pandoro, a otto punte. Massimo Bosco, di Tempio Pausania, maestro di pane, pizza e grandi lievitati lancia l'idea del Pansardo, un grande lievitato che recupera un prodotto agroalimentare tradizionale consumato in inverno, 'sa cotzula de gerda': al posto dello strutto c'è il burro, unito a uvetta, noci, anice, scorza di limone, farina e uova naturalmente.

E' made in Gonnosfanadiga il panettone di Riccardo Porta, dell'omonimo storico panificio che da otto anni produce panettoni artigianali. "Oltre a quello classico con le mandorle di Sardegna, il prodotto di punta è un panettone speciale, attento alla linea: lievito madre, semola integrale di grano Senatore Cappelli, farina integrale, cioccolato fondente, pere, e zucchero di canna. "Per fortuna si vedono in giro sempre più panettoni artigianali - esulta Porta - si sta iniziando a percepire la differenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.