Nei club sardi 'nasce' il grande jazz

Tra i protagonisti del "Club Network" Cinelu e Guiliana

Il percussionista Mino Cinelu in trio con un progetto inedito insieme al sax di Gavino Murgia e al chitarrista Nguyên Lê. E' l'imperdibile appuntamento che inaugura a gennaio "Jazz Club Network". Concerti, jam session, produzioni inedite tra jazz e canzone d'autore dal sud al nord dell'Isola per un progetto firmato Cedac in collaborazione con Sardegna Concerti. La terza edizione della rassegna propone dal 4 gennaio al 18 maggio oltre 20 appuntamenti tra Jazzino di Cagliari, Poco Loco di Alghero e Il Vecchio Mulino di Sassari.

La rassegna si sposta anche nei teatri, Auditorium comunale di Arzachena, ex caserme Mura di Macomer e Comunale di San Gavino. Un cartellone inserito nel Circuito multidisciplinare dello spettacolo in Sardegna con stelle di prima grandezza della scena nazionale e internazionale. 'Giganti' come Cinelu, leggendario batterista di Miles Davis, il batterista Mark Guiliana, Ellade Bandini, storico collaboratore di De Andrè. Poi ancora la nuova scena nordamericana con il percussionista e compositore Dave King o il pianista Craig Taborn o la novità argentina con il jazz d'autore dell'Aca Seca Trio. Sono solo alcuni tra i nomi di spicco della manifestazione che mette in rete i luoghi d'elezione della musica improvvisata, i club con la loro atmosfera fascinosa e intima.

"I jazz club diventano punto d'incontro di maestri e artisti emergenti e palcoscenico per formidabili jam session", ha sottolineato Antonio Cabiddu, presidente Cedac. "Un mondo di voci" é appunto il progetto musicale nel segno di De André, Fossati, Guccini e Conte, elaborato dal batterista Ellade Bandini, il chitarrista Giorgio Cordini e l'oboista e polistrumentista Mario Arcari. "Il jazz club diventa anche ideale fucina per il battesimo di nuovi progetti - ha aggiunto Massimo Palmas, direttore artistico della rassegna - dall'incontro di musicisti straordinari come Cinelu, Murgia e Nguyên Lê nascerà un cd targato S'Ard con l'auspicio che questo progetto possa essere ospitato nei festival europei".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.