Basket: Pasquini, ritornare a fare punti

Domenica a Sassari arriva Capo d'Orlando

"Dobbiamo tornare a fare punti e a muovere la classifica". Dopo due settimane amare, tra campionato e Champions, il coach della Dinamo Banco di Sardegna Federico Pasquini, sprona i suoi giocatori e tutto l'ambiente in vista della sfida casalinga di domenica contro la Betaland Capo d'Orlando, che si presenterà alle 18.15 al PalaSerradimigni in una condizione psico-fisica invidiabile.
    "È reduce da tre buone partite, prima ha vinto bene a Reggio Emilia, poi ha perso all'ultimo tiro con Torino e infine ha dato quasi 20 punti a Pesaro - dice il tecnico di Sassari - non hanno avuto continuità in Champions, ma hanno sfidato squadre importanti". Rispetto alla squadra già affrontata in precampionato, "l'Orlandina sta sviluppando i talenti che ci aspettavamo, da Arnoldas Kulboka a Jakub Wojciechowski, da Mario Delas a Justin Edwards e Mirza Alibegovic".
    "Noi dovremo essere bravi e pronti a fare una partita vera - avverte Pasquini - vogliamo riprendere a vincere e smuovere la classifica, per farlo dovremo superare stanchezza e infortuni".
    Quanto all'infermeria, "Shawn Jones ha un problema al ginocchio ed è stato mandato a casa un giorno prima per seguire le terapie a Sassari, non doveva giocare neanche contro Cremona ma ha chiesto di esserci come altri giocatori che non stavano bene - rivela l'allenatore ferrarese - Stipcevic ha saltato tre partite per un problema al ginocchio, lo stiamo valutando giorno dopo giorno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere