Guerra al ratto nero di Tavolara

Al via dal 24 ottobre la campagna di eradicazione

(ANSA) - OLBIA, 20 OTT - Il Comune di Olbia dichiara guerra al ratto nero di Tavolara. Si tratta di una specie che non fa parte dell'ecosistema naturale dell'isola, inserita dall'Unione internazionale per la Conservazione della natura (Iucn) fra le 100 peggiori specie invasive del mondo. Il ratto nero rappresenta una vera e propria minaccia per la popolazione nidificante ed in particolare per la berta minore Puffinus yelkouan (la più numerosa a livello mondiale) che è una specie autoctona di Tavolara considerata di interesse comunitario dalla Direttiva Ue "Uccelli".
    In collaborazione con l'Area marina protetta Tavolara-Punta Coda Cavallo e la Società Nemo Srl il Comune di Olbia ha avviato la campagna di eradicazione dei ratti dall'intera isola. Gli interventi, che consistono nella distribuzione di esche a base di brodifacoum, interesseranno le giornate del 24 e 25 ottobre e dell'8 e 9 novembre. Per queste date sarà vietato l'accesso a Tavolara e la navigazione ad una distanza di 200 metri.
    Fino a tutto dicembre 2017, inoltre, non si potranno portare animali domestici e non si potranno consumare le chiocciole terrestri dell'isola. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere