Tasse da pagare o no? App ci aiuta

Azienda sarda indica subito dati per capire se tributo è dovuto

Una app per capire subito se il pagamento richiesto da Equitalia sia dovuto oppure no. Obiettivo: avere in mano tutti i dati per valutare se poi è il caso di rivolgersi agli esperti per fare le mosse giuste quando magari si ha il sospetto che ci sia un errore formale o se c'è prescrizione. Lo propone Rimedia group srl formata da un team di professionisti sardi che operano nelle aree della consulenza legale, aziendale e fiscale.

Uno dei settori principali è proprio l'assistenza dei clienti nelle controversie con Equitalia. Il motto: "Pagare è un dovere, pagare il giusto un diritto". L'app - hanno spiegato i vertici di Rimedia in una conferenza stampa - è una versione digitale del servizio di preanalisi. La scelta di metterla a disposizione su cellulare o tablet punta ad avere in mano un costante aggiornamento anche delle nuove normative senza necessità di rubare spazio sul dispositivo e senza la necessità di aggiornamenti periodici".

L'applicazione proposta da Rimedia group srl è gratuita. È in grado di offrire un'immediata risposta su prescrizione, inesigibilità o decadenza del tributo richiesto da Equitalia, attraverso la cartella esattoriale.
"In questi anni - ha spiegato Roberto Melis di Rimedia - abbiamo fatto quattromila preanalisi e siamo in grado di vedere subito gli elementi che ci servono per capire la situazione".

Un modo di districarsi tra le migliaia di cartelle che vanno dal 2000 al 2017. E dai possibili errori, magari a vantaggio dell'utente. "Nessun contrasto con Equitalia - ha precisato Melis - anzi abbiamo un rapporto molto corretto. Il nostro intento è quello di fornire un buon servizio al cittadino".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere