Meridiana: Rigotti, "cogliere la svolta"

Lettera-appello dopo l'accordo con Qatar Airways

Una lunga lettera ai lavoratori, un appello rivolto ai dipendenti Meridiana chiamati a cogliere l'occasione, preziosa, giunta dalla nuova partnership con Qatar Airways. Per saper comprendere la necessità di cambiare passo di fronte alle nuove richieste di un mercato esigente, quello del trasporto aereo, dove la concorrenza è spietata e non ammette errori. L'ha scritta il vicepresidente della seconda compagnia aerea italiana, Marco Rigotti, l'uomo che ha traghettato Meridiana, ad un passo dal tracollo, fino all'approdo 'sicuro' nelle mani di una delle più solide compagnie, Qatar Airways.

"Per sopravvivere occorre dimenticare il passato", spiega. "Si apre per il nostro gruppo una stagione di grandi cambiamenti, il cui primo passo concreto è stato l'ingresso nei consigli di amministrazione di manager internazionali di alto profilo, ad iniziare dal nuovo presidente di Meridiana Francesco Violante, nominato da Alisarda e gradito da entrambi i soci", scrive Rigotti ai lavoratori.

"Meridiana non sarà un'azienda eterodiretta - assicura - L'attuale organizzazione dovrà essere protagonista del rilancio e dovrà aprirsi al cambiamento certa della determinante necessita di un supporto. Rivendicare il ritorno a un passato che non esiste più è inutile e può essere finanche dannoso, ma ugualmente dannoso sarebbe mettersi alla finestra aspettando che altri riscattino il nome di Meridiana e lo riportino ai fasti che merita, facendo finalmente giustizia dei torti subiti. Il passato è importante come bagaglio di esperienze, ma la strategia futura è del tutto nuova e andrà attuata in un mercato estremamente competitivo, che non farà sconti".

"C'e una clientela che chiede libertà di scelta, servizi di qualità e prezzi contenuti - sottolinea il vicepresidente - che sa che sul mercato ci sono compagnie concorrenti in grado di offrire tutto questo. Saremo in grado di farlo anche noi o non avremo futuro, nonostante la presenza di un partner eccezionale". Rigotti annuncia quindi la nomina a breve del nuovo amministratore delegato e la presentazione del piano industriale, molto atteso da lavoratori e sindacati per capire gli indirizzi futuri della compagnia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere