Premio Oscar Nemes a Carbonia festival

Quattro giorni di cinema, via a Cagliari il 12 ottobre

Lavoro e migrazione. Sono i temi del Carbonia film festival, in programma nel centro del Sulcis dal 12 al 15 ottobre. Titolo "How to film the world". L'apertura sarà comunque a Cagliari con un doppio appuntamento dedicato al cinema italiano con due corti firmati da Daniele Gaglianone e l'opera di Silvia Luzi e Luca Bellino. Il 13 ci sarà il trasferimento a Carbonia, tra la Fabbrica del cinema e il Teatro centrale.
    Al centro di ciascuna delle tre giornate un regista con incontri-masterclass e proiezione seriale. Con Mahdi Fleifel, palestinese che vive fra Danimarca e Germania, si affronterà il rapporto tra autobiografia e grandi eventi della storia. C'è soprattutto Laszlo Nemes, che con il suo esordio 'Il figlio di Saul' ha conquistato mezzo mondo (Oscar come miglior film straniero): il regista sarà in Sardegna in una pausa della lavorazione del suo ultimo film Sunset. Terzo ospite internazionale l'americano Ben Russell col suo nuovo lungometraggio dedicato al lavoro in miniera intitolato Good luck.
    "Saranno quattro giorni - ha detto il direttore artistico Francesco Giai Via - che immaginiamo tanto intensi quanto rilassanti e piacevoli all'insegna dello spirito di condivisione e accoglienza". In campo, assieme a Società umanitaria, Fabbrica del cinema e comune di Carbonia, anche la Regione. "Il cinema è veicolo di grande cultura - ha spiegato l'assessore regionale della Cultura, Giuseppe Dessena - e la cultura può essere occasione di sviluppo per un territorio che ha attraversato e attraversa problemi. Una scelta intelligente è stata quella delle date: a ottobre si può allungare la stagione".
    Nel programma anche mostre, aperitivi, dj set e concerti (Jolly mare) con appuntamenti mattutini dedicati alle scuole del territorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere