Raid incendiario a Pirri, bar distrutto

Svuotate slot machine e poi innescato rogo, evacuate due case

Attentato incendiario nella notte a Pirri. Nel mirino è finito il bar Fenic, in via Toti, che è andato completamente distrutto, danneggiati anche due appartamenti che sono stati evacuati.

I malviventi sono entrati in azione poco prima dell'1. Hanno mandato in frantumi la finestra del bagno e sono entrati all'interno. Una volta dentro hanno scassinato le macchinette slot machine, rubando le cassette con il denaro e prima di fuggire hanno appiccato il rogo, forse per cancellare le tracce. Le fiamme si sono velocemente propagate in tutto il locale.

I residenti della zona hanno sentito un forte boato, dovuto a una esplosione avvenuta nel bar e hanno fatto scattare l'allarme. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuco che hanno dovuto lavorare fino alle 4 per domare le fiamme e mettere in sicurezza l'area. Due appartamenti che si trovavano al primo piano dell'edificio sono stati evacuati e dichiarati inagibili.

A Pirri sono anche arrivati gli agenti della Squadra volante e gli specialisti della Scientifica che si stanno occupando dei rilievi. Le indagini sono affidate alla Squadra mobile. I titolari del bar, personaggi noti alle forze dell'ordine, saranno sentiti nelle prossime ore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere