Al via operazione Mare sicuro a Olbia

Guardia costiera, 60 uomini impegnati per controllo 370 km coste

(ANSA) - OLBIA, 19 GIU - Anche la Capitaneria di porto di Olbia prevede una estate 2017 dai grandi numeri in Gallura e ha programmato un potenziamento dei controlli nei porti, nelle spiagge e in mare.
    Questa mattina il comandante Pietro Preziosi, che il prossimo 30 giugno lascerà la guida della Direzione marittima, ha illustrato i numeri dell'operazione Mare Sicuro 2017, il piano di lavoro che impegnerà i militari della Guardia costiera di Olbia dal primo luglio al 17 settembre, con 60 fra uomini e donne impiegati nel controllo degli oltre 370 km di costa che va da Golfo Aranci al golfo di Orosei.
    Per l'occasione non è previsto l'arrivo di nuovi uomini ma sarà disposta a sostegno dell'attività di controllo l'operatività sul campo delle risorse che abitualmente si occupano della parte amministrativa. "Particolare attenzione attraverso l'aumento del personale delle agenzie di security è previsto invece nei porti con un livello di sicurezza che passerà da 1 che è il più blando a 2 che è invece quello usato in caso di rischio attentati", ha spiegato Preziosi nella sua veste di commissario dell'Autorità portuale del nord Sardegna.
    L'attività della Guardia costiera di Olbia sarà impegnata inoltre nella sicurezza della navigazione, nel soccorso a mare, nella tutela dell'ambiente marino e nella vigilanza sulle attività turistico ricreative nelle aree demaniali e sulla pesca. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere