Attende di vedere figli,pestato a sangue

Siniscola, padre separato in lotta giudiziaria con la moglie

Era andato a trovare i due figli piccoli, dopo la separazione dalla moglie, come accade ogni giovedì, ma ieri pomeriggio, mentre aspettava l'arrivo dei suoi bimbi, l'uomo è stato aggredito e picchiato a sangue, insieme a suo padre e nonno dei suoi figli, in un bar di Siniscola.
    L'uomo è stato ricoverato all'ospedale di san Francesco di Nuoro, con un trauma cranico, ematomi multipli e il setto nasale rotto, mentre suo padre è stato medicato dalla guardia medica.
    Subito è scattata la denuncia ai Carabinieri del centro baroniese.
    Le due vittime avrebbero riconosciuto nella "spedizione punitiva", delle persone riconducibili all'entourage della ex moglie che si è rifatta una famiglia. Alle spalle della coppia separata da anni, una lunga lotta giudiziaria per l'affidamento dei figli. Da circa un mese l'uomo, dopo un paio di anni che non vedeva i bambini, li stava incontrando una volta la settimana, come stabilito dal giudice.
    La vicenda è rimbalzata sui social network oggi: una parente delle vittime ha postato una foto dell'uomo dal letto d'ospedale per sensibilizzare tutti sull'accaduto: "Pestato a morte mentre felice si accingeva a incontrare i suoi figli", ha scritto la donna.
    Sull'episodio indagano i carabinieri della Compagnia di Siniscola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere