Nasce nuova Cittadella finanziaria

Agenzia Entrate e Demanio, investimento da oltre 50 milioni

(ANSA) - CAGLIARI, 26 MAG - Gli ex magazzini dell'Aeronautica militare di via Simeto diventeranno la nuova Cittadella finanziaria di Cagliari, sul modello del federal building.
    Il direttore dell'Agenzia del Demanio Roberto Reggi, con la direttrice dell'Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi, e il Provveditore alle Opere Pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Vittorio Rapisarda, hanno firmato oggi la convenzione per la progettazione e la direzione dei lavori finalizzata a riqualificare l'area.
    L'investimento è di oltre 50 milioni di euro, di cui 25,3 sono stati già finanziati dall'Agenzia delle Entrate, mentre la restante quota sarà reperita con fondi dell'Agenzia del Demanio.
    L'area, grande oltre 15 mila metri quadri, accorperà in una unica sede tutti gli uffici dando lavoro al 25 per cento di dipendenti dell'Agenzia dell'Entrate della Sardegna e vedrà la luce entro il 2023. In particolare sanno accorpati gli uffici della Direzione regionale e di quella provinciale di Cagliari, l'Ufficio Provinciale Territorio-Cagliari, il CAM e il Centro Operativo di Cagliari. "Con questa operazione saranno risparmiati 4 milioni di euro, cioè i costi dei contratti di locazione sostenuti per i quattro uffici - ha evidenziato la direttrice dell'Agenzia delle Entrate Orlandi - il polo unico diventerà il punto di riferimento della collettività per tutti i servizi fiscali e catastali che saranno integrati in un unico ambiente di lavoro più fruibile ed efficiente".
    "L'Agenzia del Demanio - ha dichiarato Reggi - è fortemente impegnata nell'attività di ottimizzazione e razionalizzazione degli spazi occupati dalle Amministrazioni pubbliche.
    L'obiettivo è di ridurre la spesa e i consumi per gli affitti.
    L'accordo di oggi consentirà infatti di conseguire un risparmio significativo per lo Stato e di creare una sede di servizio più funzionale per i cittadini".
    L'intervento garantirà posti di lavoro ma soprattutto la riqualificazione della zona. "E' l'occasione - ha detto Rapisarda - per realizzare un'architettura a scala urbanistica che si ripropone di riqualificare un'ampia area della città".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere